www.ilpestodipra.com » il basilico coltivato a Pra'

Il basilico coltivato a Pra'

L’assoluta particolarità del clima ligure, e specialmente della zona di Pra’, ha creato un habitat di grande adattamento alla coltivazione di questa pianta aromatica. Diversi fattori, dal microclima alla perizia contadina, dalla vicinanza al mare alla presenza di corsi d’acqua, dalla forza del sole alla particolare ventilazione, hanno quindi concorso al riconoscimento del basilico coltivato a Pra’ come il migliore in assoluto per quell’ottimale equilibrio di profumo e sapore. Le peculiarità di questa varietà sono quelle di un basilico tenero, di color verde tenue, dalla foglia di dimensione medio-piccola, di forma ovale e convessa, il cui profumo è delicato e non presenta quella traccia di menta che si riscontra in altre varietà. Il basilico ligure è coltivato sia in ambiente protetto, ovvero in serra riscaldata o tunnel, sia in pieno campo. A Pra’ le serre caratterizzano il paesaggio collinare già dagli anni Venti del ’900, dapprima con impianti di limitata dimensione in legno e vetro, spesso ancora in funzione, poi con serre dette “large wide” (a campata larga), caratterizzate da altezza più che doppia, più efficienti sistemi di ventilazione e una luminosità interna decisamente superiore. Oggi, in Liguria, la coltivazione del basilico in serra è caratteristica soprattutto dei territori di Genova e del Ponente, mentre quella in pieno campo è concentrata soprattutto nelle zone di Albenga, La Spezia e Sarzana.
Serre sul Mare
Azienda Agricola
Serre sul Mare
Eventi
Il Pesto di Pra' di Bruzzone e Ferrari s.r.l.
Salita R. Ascherio, 3a - Genova Pra' - Italy - Tel.: +39 010 6980069 - Fax: +39 010 8601808 - E-mail: info@ilpestodipra.com